Pagine

lunedì 15 novembre 2010

Stop motion tra cinema e fotografia


Bene, dopo un mese di lavorazione il mio primo film in stop motion è finito. Lo chiamo film anche se non lo è dato che ho impiegato un mese, (lavorando nei ritagli di tempo) per realizzarlo.
Inizio subito col dire che nel precedente articolo sui software open source ne ho tralasciato uno, Helium Frog..


http://www.heliumfrog.net63.net/index.html

che è praticamente un must-off per ch ivuole cimentarsi con questa tecnica. è Gratuito e funziona alla perfezione.

Da dove cominciare.. vediamo.. Prima di tutto l'attrezzatura che ho utilizzato:
una web cam (serve anche se si utilizza una macchina fotografica)
una macchia fotografica con softwer di controllo remoto (la Canon EOS 1000D è perfetta
Un portatile (è più versatile per allestire un set)
faretti e luci.

Per il set dovete viaggiare di fantasia, cartoncino pongo o se preferite oggetti da animare. Io ho optato per personaggi in pongo con all'interno un'anima in fil di ferro.




Prima cosa da fare: togliere tutti gli automatismi come messa a fuoco, apertura diaframma ecc. perchè in manuale si lavora molto meglio.
fissare bene la macchina fotografica ad un cavalletto, colelgarla al computer assieme alla web cam e avviare HElium Frog. (dovete configurare il software in base alla macchina fotografica che usate tramite un file di testo).
Fate alcune prove prima di iniziare a realizzare il vostro primo stop motion, e ricordate se premete la barra dello spazio risparmierete un bel po di tempo.
Un consiglio: se volete realizzare un video con audio prima registrate l'audio e poi caricate il file audio su Helium Frog potrete realizzare le azioni in base al sonoro.
come frame rate consiglio 14 al secondo, 25 sarebbe un dispendio di lavoro tale da rendere il vostro lavoro epico.. per via dei tempi ri realizzazione.
scattate le vostre duecento o trecento foto muovendo personaggi e oggetti, ridimensionatele con una procedura di batch. e passatele con Monkey jam. ecco il vostro pirmo stop motion.
Per il Nonnino Sbocciafiori ho scattato all'incirca 4000 immagini (200 in media per scena) ma il risultato è affascinante.
Non cercate ri realizzare muovimenti di camera muoendo la macchina fotografica, il risultato non è mai fluido quanto si vorrebbe. Meglio farlo in fase di motaggio, e ricordate che i 10 megapixel di una reflex sono molto ma molto di più della più alta definizione televisiva.. perciò campi lunghi e poi zummate in fase di montaggio, a meno che non vogliate dei primi piani.
Per oggi mi fermo qui ma l'argomento è talmente appassioannte che aggoingerò commenti e suggerimenti ogni volta che mi viene in mente qualcosa....


Se vi è piaciuto questo articolo cliccate su +1, su reazioni qui sotto..