Pagine

lunedì 23 aprile 2012

Partnership youtube

Richiedere la partnership a youtube,e di conseguenza guadagnare soldi mettendo publicità sui i propi video è adesso molto più semplice. Basta infatti accedere al proprio canale selezionare "impostazioni" (ci si arriva cliccando sul nome del proprio accaunt in alto a destra) e poi selezionare il campo monetizzazione. Li troverete un "form" da compilare. Ovviamente i video del vostro canale devono essere realizzati da voi e non devono contenere amteriale coperto da copyright.

Rispetto a quando si dovava fare domanda e apsttare mesi se non anni per ottenere la partnership è decisamente un passo avanti, anche se, a parte qualche vero big della rete le entrate dalla publicità derivanti da youtube sono qualche manciata di monetine al mese..

sabato 21 aprile 2012

Software gratis per cartoni animati: Syinfig

Synfig, il software per fare cartoni animati completamente gratuito è giunto alla versione 0.63.05 on line dal 5 aprile.
IL software non è certo facile da usare anche perchè ha davvero molte funzioni, ma fin dall'inizio seguendo qualche tutorial (in inglese) e facendo un po di prove, si riesce subito a realizzare delle brevi animazioni.
Ma le potenzialità di questo software sono illimitate. pur non salvando in formati video, si può realizzare una sequenza a qualsiasi definizione, e l'unico limite à la propria creatività. Per il resto ovviamente conta molto il saper già fare animazione e sopratutto saper disegnare per poter utilizzare appieno questo software.
E' mia intenzione utilizzarlo per il mio prossimo corto dal titolo Kudrjjavka... perciò alla fine di questo ennesimo esperimento potrò dirvi come realmente il software si comporta e (spero) di poter imparare e spiegare qualche trucco/metodo per usarlo al meglio.

Per il momento ecco uno screenshot e sotto il link dove scaricare il software..

scaicabile a questo link:


http://www.synfig.org/cms/

martedì 3 aprile 2012

Anello di inversione e Macro molto spinto

Spesso vorremmo avere un corredo da far invidia ad un fotografo porfessionista, e girare video  con decine e decine di obbiettivi diversi, ma la dura realtà è che un macro ad esempio può costare oltre 100 euro e dato che lo usremo poche volte, solo per riprese specifiche, sarebbe un peccato doverli spendere. Però non dobbiamo rinunciare alle nostre smanie di grandezza ma solo rinunciare a qualche funzione. come fare?
Nel caso della Canon si può facilmente trovare un anello di inversione dal costo veramente basso. trovate un fotografo che vende l'usato (he he io ne ho uno quasi sotto casa) e comprate un 50mm ma ancora meglio un 28mm usato, non importa di che marca, emglio se vecchissisimo e del costo molto basso, tanto  l'importante è che deve essere completamente manuale e con il passo dell'avvitamento dei filtri uguale a quello dell'anello di inversione.

Gli obbiettivi normali infatti, se montati al contrario diventano dei potenti macro, con l'unico problema che per mettere a fuoco il soggetto che si vuole fotografare si deve spostare la macchina fotografica che deve essere su un cavalletto dato che il più lieve spostamento provoca l'uscita del soggetto dalla messa a fuoco...


Questo è l'anello di inversione


e questo è l'obbiettivo con attacco nikon (devo ancora trovare l'anello adattatore per poterlo montare sulla 550D)

ed ecco come si presenta l'obbiettivo montato al contrario usando l'anello di inversione.



questa foto è stata scattata con la canon 1000D e senza cavalletto, ovviamente alti scatti non erano così nitidi a causa dei micromovimenti che si fanno quando non si usa un cavalletto..



Questa invece è una foglia di rosmarino scattata usando il cavalletto.


Buon divertimento e ricordate che per fare un buon video tecnica e effetti speciali sono importanti, ma quello che realmente conta è la storia o comunque quello che si vuole dire...


Come fare una ripresa in time lapse

Chi possiede una videoreflex, spesso si chiede come si possono realizzare riprese ad effetto come appunto le immagini in time lapse.
Il segreto sta tutto in un telecomando, ne esistono di veramente economici, e permettono di far scattare la vostra videoreflex (ma anche una normale reflex come la mia vecchia 1000D).  La risolzione delle immagini sarà sempre maggiore rispetto al video HD anzi dovrete ridimensionare le immagini



Prima di tutto inserite il jack nell'apposito vano e settate il telecomando. Ogni telecomando ha il suo settaggio, ma in ogni caso la funzione che ci interessa (timer) deve poter scattare almeno 1000 scatti in ogni caso consiglio di iniziare con qualte centinaio di scatti, magari 200 per prendere confidenza.




Il time lapse è una tecnica molto lunga, ma i risultati sono soprendenti. Se poi li si affianaca all'uso di un macro in un giardino, potremo veder sbocciare dei fiori in pochi secondi. Molto frequenti sono anche le immagini di passaggio di nuvole o tramonti.
Dopo aver scattato le vostre immagini però si devono montare, perciò vi segnalo un software gratuito per farlo.

photolapse 3

nel mio primo test non però comportato come volevo ed ho preferito caricare le immagini su windows movie maker ho selezionato tutte le immagini e impostato la durata dei fotogrammi a 0,10.

ecco il risultato:



ed ecco un secondo video a 3 secondi ogni scatto


Solitamente è ,meglio mettere un frame rate di 14-16 al secondo, altrimenti avrete bisogno di scattare veramente moltissime immagini.. un po come per lo stop-motion tecnica già ampiamente spiegata qun questo blog. Ovviamente il telecomando è indicato anche per fare degli stop motion senza l'uso di computer o sotware deidicati...

ed ecco il mio ultimo esperimeto, fatto in montagna sil  Lago di Como, 1 frame ogni 30 secondi per 400 scatti...






Spero di essere stato utile e alla prossima :-)